Migranti, nave sequestrata arrivata a Malta

Il mercantile El Hiblu I, che nella giornata di ieri aveva soccorso 108 persone in acque territoriali libiche, è arrivato questa mattina a Malta.

Il 27 marzo la nave, dopo aver accolto a bordo i migranti, ha fatto rotta verso Tripoli in Libia, il porto più vicino al luogo del soccorso. Tuttavia a seguito del salvataggio, l’imbarcazione ha cambiato repentinamente direzione, virando verso Nord, a causa di un dirottamento imposto dai naufraghi appena salvati. Durante le ore prima dello sbarco a Malta si è fatto sentire il Ministro dell’interno Salvini, definendo i migranti “pirati” e dichiarando che il governo sarebbe assolutamente contrario ad accogliere gli immigrati. Le autorità maltesi per fermare la petroliera sono ricorse all’intervento militare e, dopo essere entrate in contatto con il capitano, hanno abbordato la nave, costringendola a entrare nelle acque territoriali di Malta. “non ero in controllo dell’imbarcazione perché minacciato e sono stato costretto a virare verso la Valletta”, ha detto il capitano del mercantile. Lo sbarco è stato autorizzato alle 9, i primi a scendere sono stati donne e bambini, e dopo le operazioni sono stati messi agli arresti cinque migranti, sospetti dirottatori della nave.

Giulio Micheletta IG

Previous «
Next »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *